Conseguenze della postura scorretta

Postura scorretta conseguenze

Postura scorretta e conseguenze

Sentiamo spesso dire dai medici che una buona postura è essenziale per la salute. Ma solo poche persone hanno una vera comprensione dell’importanza e della necessità di una corretta postura.
Si tratta della posizione in cui teniamo il nostro corpo stando in piedi, seduti o sdraiati. Una buona postura è il corretto allineamento delle parti del corpo supportato dalla giusta quantità di tensione muscolare contro la gravità.

Senza il sostegno dei muscoli che la controllano, cadremmo semplicemente a terra.
Normalmente, non manteniamo coscientemente il posizionamento del corpo, alcuni muscoli lo fanno per noi, e non dobbiamo neanche pensarci. Diversi gruppi muscolari, inclusi quelli posteriori della coscia e della schiena, sono di fondamentale importanza per mantenerla eretta.

Mentre i legamenti aiutano a tenere insieme lo scheletro, questi muscoli posturali, quando funzionano correttamente, impediscono alle forze di gravità di spingerci oltre. I muscoli posturali mantengono anche la postura e l’equilibrio durante il movimento.

Perché è importante una buona postura?

  • Ci aiuta innanzitutto a stare in piedi, a camminare, a sederci e a stenderci in posizioni che mettono a dura prova i muscoli e i legamenti durante i movimenti e le attività portanti. Inoltre aiuta a mantenere le ossa e le articolazioni in corretto allineamento in modo che i nostri muscoli siano usati correttamente, diminuendo l’usura anormale delle superfici articolari che potrebbe causare artrite degenerativa e dolori articolari.
  • Riduce lo stress sui legamenti tenendo insieme le articolazioni spinali, riducendo al minimo la probabilità di lesioni.
  • Permette ai muscoli di lavorare in modo più efficiente, consentendo al corpo di usare meno energia e, quindi, di prevenire l’affaticamento muscolare.
  • Aiuta a prevenire affaticamento muscolare, disturbi da uso eccessivo e persino dolori alla schiena e muscolari.

Per mantenere una postura corretta, è necessario disporre di un’adeguata flessibilità e forza muscolare, del normale movimento articolare nella colonna vertebrale e in altre regioni del corpo, nonché di muscoli posturali efficienti bilanciati su entrambi i lati della colonna vertebrale.

Inoltre, è necessario riconoscere le proprie abitudini posturali a casa e sul posto di lavoro e lavorare per correggerle, se necessario. Ad esempio chi passa molto tempo in piedi per lavoro potrebbe giovare dall’utilizzo delle scarpe basculanti

o solette personalizzate per correggere l’appoggio del piede.

Postura scorretta conseguenze

Una cattiva postura può portare a sforzi eccessivi sui nostri muscoli posturali e può persino farli rilassare, se tenuti in determinate posizioni per lunghi periodi di tempo. Ad esempio, in genere è possibile vederlo in persone che si piegano in avanti per un periodo prolungato sul posto di lavoro. I loro muscoli posturali sono più inclini alle lesioni e al mal di schiena.

Diversi fattori contribuiscono a una cattiva postura – più comunemente, stress, obesità, gravidanza, muscoli posturali deboli, muscoli anormalmente tesi e scarpe con i tacchi alti. Inoltre, una ridotta flessibilità, un ambiente di lavoro inadeguato, posture scorrette e abitudini di seduta e abitudini malsane possono anche contribuire a un posizionamento del corpo inadeguato.

Attraverso specifici strumenti, come una pedana baropodometrica o un podoscopio elettronico, è possibile analizzare con precisione dove è necessario intervenire per correggere la postura errata o ottimizzare i movimenti durante il passo, onde evitare l’insorgenza di vizi posturali e possibili complicazioni.