Perchè camminare male incide sul mal di schiena

Perchè camminare male incide sul mal di schiena

Camminate e mal di schiena: cosa c’è da sapere

La maggior parte delle persone consiglia un po’ di esercizio delicato per alleviare il dolore lombare.

Se fatto correttamente, può rilassare e allungare i muscoli, ma se fatto in modo errato può causare più danni che benefici. Forse non facciamo tutti i 10.000 passi magici al giorno, ma la maggior parte di noi ne percorre una buona parte.

Molte persone si “sgranchiscono le gambe” o si ” muovono” nella speranza di trovare un po’ di sollievo dai sintomi del mal di schiena, e spesso questa attività è raccomandata. Tuttavia, può essere proprio questo che sta causando il mal di schiena.

Poiché la testa è la parte più pesante del corpo, se è fuori equilibrio avrà ripercussioni sul resto dello stesso. Allo stesso modo, i fianchi dovrebbero essere in piano, le ginocchia e i piedi puntati in avanti e la schiena dritta. Le braccia dovrebbero essere a 90 ° rispetto al corpo e oscillare nel tempo con la gamba opposta per mantenerti in equilibrio.

La lunghezza del passo dovrebbe essere confortevole e non dovrebbe essere troppo allungata. Allo stesso modo, tuttavia, fare piccoli passi veloci può farti sbilanciare. Inoltre, se le tue gambe hanno la stessa lunghezza, la lunghezza di ogni passo dovrebbe essere la stessa.

Ritmo della camminata

Il ritmo della camminata non è generato dalle gambe ma dai muscoli addominali. Se essi non sono abbastanza forti da supportare una buona postura, farai fatica a mantenere una camminata efficiente ed equilibrata, in tal caso, possono essere utili esercizi di rafforzamento dell’addome.

Dove camminare: come scegliere il posto

Il tipo di terreno su cui si sta camminando è importante, perché non avrà impatto solo su piedi, caviglie e ginocchia, ma anche sulla schiena. Camminare su superfici in cemento o asfalto ha un effetto stridente sulle articolazioni. Mentre una superficie dura può aiutare a stabilire un buon ritmo di camminata, è probabile che causi danni da usura e strappi.

Superfici lisce come lunghi tratti pianeggianti di erba o sabbia bagnata sono probabilmente i migliori per la salute delle articolazioni e della schiena.

Ammettiamolo: i piedi subiscono il peso della tortura di calzature inadeguate o inappropriate e se non sono in grado di sopportarne gli effetti, l’equilibrio, il ritmo e la postura che abbiamo appena stabilito non saranno più validi.

Gli “ educatori” sono spesso una buona opzione per camminare meglio, poiché supportano i piedi e le articolazioni della caviglia. Ciò significa che la schiena non avrà bisogno di ruotare o piegarsi per compensare la sofferenza degli arti inferiori.

Alimentazione corretta

Alcuni alimenti possono peggiorare il dolore muscolare, aumentando l’infiammazione e il disagio, mentre altri possono effettivamente ridurlo ed alleviare il dolore. E’ bene sapere quali cibi dovremmo mangiare meno (alcuni potrebbero sorprendere) e cosa, invece, mangiare di più in presenza di dolori muscolari e articolari.

Mentre ci sono alcuni alimenti che contengono vitamine e minerali specifici che possono aiutare a lenire le articolazioni e i muscoli doloranti in modo naturale, come quelli ricchi di magnesio, ce ne sono altri che possono aumentare il dolore e la rigidità.

Mantenendo al minimo l’assunzione di carne rossa, latticini e uova si può evitare un eccesso di acido arachidonico, che è infiammatorio e potrebbe peggiorare la situazione.